richiedi
informazioni

Pier Crespi

Nato in provincia di Varese, vive anni a Milano dove lavora principalmente nel campo dell’editoria. Alla fine degli anni Ottanta incontra Renata Angelini e Moiz Palaci. Grazie a loro, sperimenta una pratica Raja Yoga improntata a uno spirito laico e insieme attenta agli aspetti meditativi e formativi di questa antica disciplina. Entra quindi a far parte dell’Associazione Italiana di Raja Yoga (Airy), partecipa ai corsi di formazione e approfondimento dell’Associazione e nel 1994 dà avvio alle sue prime esperienze di insegnante di Yoga. Diventa socio Yani (Yoga Associazione Nazionale Insegnanti) e, oltre agli Yoga Sutra di Patanjali, testo classico di riferimento del suo percorso, approfondisce la conoscenza dei testi dello shivaismo del Kashmir seguendo i corsi di formazione Yani tenuti a Milano da Alessandro Manià. Avverso a settarismi e dogmatismi di ogni sorta, considera lo Yoga un possibile alleato nel cammino verso la libertà interiore, ed è questa consapevolezza che cerca di trasmettere ai suoi allievi.